Toti arrestato, verbale dell'interrogatorio (di 27 pagine): «Spinelli mi finanziava dal 2015. Ho chiesto voti per Ilaria Cavo ai Testa»

Venerdì 24 Maggio 2024, 17:32 - Ultimo aggiornamento: 25 Maggio, 00:08
Toti risponde ai magistrati: «Spinelli mi finanziava dal 2015. Lo avvertii della proroga del Terminal per captatio benevolentiae»
1 Minuto di Lettura

Il presidente della Liguria Toti ha risposto per otto lunghe ore alle domande (180) dei magistrati. Ha spiegato circostanze, incontri e telefonate che secono i pm Luca Monteverde e Federico Manotti sono indizi di corruzione e finanziamenti illeciti mentre per lui sono soldi usati per l'interesse pubblico. «Ho agito nell’interesse dei cittadini. Ogni euro preso è stato destinato alla politica, tutto è tracciabile, mai fatto pressioni e mai fatto favori», ha detto e scritto in una memoria difensiva di 17 pagine.

Nell'interrogatorio che si è svolto ieri nella caserma della Guardia di Finanza all'interno del porto, Giovanni Toti ha «chiarito il significato delle richieste di finanziamenti a sovventori abituali che non erano collegate ad alcun tipo di favore e fatte in modo esplicito e diretto proprio nella convinzione di avere impostato i suoi interventi verso l'interesse pubblico», ha spiegato il suo difensore Stefano Savi.

Toti, interrogatorio fiume: «Agito nell'interesse pubblico, neanche un euro per me»

© RIPRODUZIONE RISERVATA