Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, le pagelle: Mourinho non ha dato gioco, da Pinto una rosa monca. E in campo si salva solo Abraham

Lunedì 14 Febbraio 2022, 11:40

Pinto e Friedkin (5)

E qui entra in gioco il fattore società, voto 5. Mezzo punto in più per i soldi spesi fin qui dai Friedkin e siamo intorno ai 500 milioni, tutto compreso. Per il mercato ne sono stati stanziati circa 90. Tanti, ed evidentemente qualcosa non è andato nelle scelte, nella programmazione, visto che la rosa è monca. Pinto aveva un doppio compito: svuotare la rosa dei calciatori in più e di rinforzare l’organico. E’ riuscito a liberare Mou dai giocatori “pesanti” ma senza incassare, solo risparmiando sugli ingaggi: Dzeko e Pedro via gratis, due esempi per tutti. Il mercato è volato via tra ingenti investimenti e qualche scelta discutibile, vedi Shomurodov, pagato una ventina di milioni e scavalcato ora da Felix, giocatore che arriva dalla Primavera. Sicuramente buona, non a basso costo, l’operazione Rui Patricio, discreta quella di Viña, pagato tredici milioni (non pochi) a seguito dell’emergenza Spinazzola, ottimo l’investimento su Abraham, invece. La grande pecca: non aver preso a Mourinho il regista che tanto gli serviva e che ancora oggi rimpiange e sogna. Gli arrivi di Oliveira e Maitland-Nilas in gennaio sono un tampone, non la soluzione dei problemi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA