Roma, le pagelle: Mourinho non ha dato gioco, da Pinto una rosa monca. E in campo si salva solo Abraham

Lunedì 14 Febbraio 2022, 11:40
Mourinho non ha dato gioco, da Pinto una rosa monca e in campo si salva solo Abraham: il pagellone della (triste) Roma
di Alessandro Angeloni
1 Minuto di Lettura

dal nostro inviato - La Roma oggi riposa e pensa. Alle occasioni perse (Sassuolo, Venezia, Bologna, Verona), ai propri difetti, agli errori commessi e al futuro, che ora vuol dire aggrapparsi alla Conference League e mantenersi in zona Europa League in campionato. I quaranta punti in classifica sono una miseria rispetto alle ambizioni di inizio stagione. Il settimo posto è lo stesso che la Roma dell’anno scorso ha raggiunto all’ultima giornata e che José Mourinho si era riproposto/convinto di poter superare di slancio. E ha ancora tutte le possibilità di farlo, visto che il campionato non è finito, per fortuna, a Reggio Emilia con il triste pareggio ottenuto all’ultimo minuto. Ma quanti a inizio stagione, pensavano che la Roma avrebbe galleggiato in questo limbo della classifica? Pochi, forse nessuno: perché Mou era, ed è, un richiamo forte. Un portatore sano di felicità. E quel 4 maggio del 2021, il giorno del suo annuncio, aveva infiammato una città, aveva rimesso la Roma al centro del mondo. Quel colpo aveva dato lustro ai Friedkin, silenziosi e riservati spenditori, aveva dato coraggio al gm Tiago Pinto, portoghese come Mou, per un mercato di alto livello e aveva dato lustro ai calciatori che, con lo Special alla guida, si sarebbero tutti rivalutati. Invece di tutto questo, poco e nulla, per adesso. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA