Franco Nero e Vanessa Redgrave: «Non c'è vita senza di lei. Ho amato William Holden, Era bello e sexy»

Sabato 4 Novembre 2023, 11:21 - Ultimo aggiornamento: 5 Novembre, 12:36

William Holden

L'attore ha ricordato anche i suoi incontri straordinari con i divi dello spettacolo. L’incontro più clamoroso è stato per lui quello con Frank Sinatra. «Mi avevano preso per Camelot, avevo convinto il regista con il mio Shakespeare imparato sui dischi. Arrivo a Los Angeles distrutto, il mio agente mi porta al ristorante e al tavolo vicino c’era Sinatra con Mia Farrow, s’erano appena sposati: ‘E’ un attore italiano’. Iniziamo a parlare poi Sinatra mi fa ‘ma sei stanco?’. Rispondo di no anche se non mi reggevo in piedi. Mi porta con lui in studio dove incide That’s life con l’orchestra. Ero seduto con Mia Farrow, ogni tanto Frank interrompeva, veniva, mi dava un’occhiata, dava un bacetto a Mia come a dire ‘ao’ non ce provà’». Ma il divo preferito rimane William Holden. «il sogno è stato fare un film con lui: 21 ore a Monaco, del ‘77, sulle Olimpiadi del ‘72. Stavo sempre a baciarlo. Da ragazzo vedevo i suoi film sei, sette volte, Picnic lo avrò visto dieci volte. Era bello, era sexy”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA