Danza del ventre
ok per le future mamme

Danza del ventre ok per le future mamme
1 Minuto di Lettura
Venerdì 24 Maggio 2013, 18:48 - Ultimo aggiornamento: 1 Giugno, 17:31

FIRENZE movimenti lenti e circolari della danza del ventre possono rappresentare una preziosa fonte di benessere, sia fisico che psicologico, per le donne che si stanno preparando al parto.

Dell'argomento si è discusso in questi giorni nel corso del convegno «L'altro parto: dall'acqua alle medicine complementari», messo a punto dall'Azienda Sanitaria di Firenze.

In questo caso la tipologia di ballo orientale più famosa al mondo non si limita ad essere una danza sensuale, ma con le sue movenze offre alle donne incinte la possibilità di tonificare al massimo i muscoli addominali, mentre i colpi d'anca rendono più naturali i movimenti del bacino. Inoltre il ritmo circolare che si trova alla base del ballo finisce per rendere più forti i tendini e la muscolatura dell'area pelvica.

I benefici sul fisico consistono in una significativa diminuzione dei dolori che anticipano il parto e dei fastidi alla colonna vertebrale. In molti casi la danza del ventre favorisce l'assunzione di una postura più corretta nella partoriente.

E se, al momento del parto, il tipo di respirazione agevola la nascita del bambino, nelle settimane precedenti, attraverso un'adeguata attività respiratoria e una buona tonicità muscolare, la mamma può fare in modo che per il nascituro aumentino le probabilità di respirare e muoversi in maniera naturale e rilassata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA