INFLUENZA

Influenza degenera in una rara forma di polmonite, muore 45enne non vaccinata

Venerdì 8 Febbraio 2019
Polmonite rarissima dopo l'influenza, muore a 45 anni: inutili tutti i soccorsi

Una donna di 45 anni è morta all'ospedale valdarnese della Gruccia, a Montevarchi (Arezzo), per una rarissima complicazione da polmonite contratta con l'influenza. Secondo quanto appreso la 45enne, che lavorava nel Chianti e non era vaccinata, era stata ricoverata in ospedale il 4 febbraio ed è morta il giorno successivo nel reparto di terapia intensiva, dov'era stata sottoposta a tutte le procedure del caso. Per approfondire quanto accaduto, l'Asl Toscana sud est ha chiesto il riscontro diagnostico che servirà a capire le cause del decesso.
 
L'Azienda rassicura la popolazione: «non sono necessari interventi di profilassi nelle persone vicine alla donna» e spiega che non è stato applicato nessun provvedimento di carattere ambientale poiché la trasmissione di questo tipo di virus avviene per contatto interumano diretto. Profondo cordoglio dall'intera comunità valdarnese dove la donna era conosciuta. I funerali si terranno domani, 8 febbraio alle 15 nella chiesa della Gruccia a San Giovanni.

Ultimo aggiornamento: 19:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma