Francesco muore a 17 anni per un tumore. «Il male lo ha ucciso in 15 giorni»

Martedì 17 Settembre 2019
Francesco muore a 17 anni per un tumore. «Il male lo ha ucciso in 15 giorni»

Un intero paese in lutto per la morte a soli 17 anni di Francesco Scarlata. A Piazza Armerina, in provincia di Enna, lo conoscevano tutti: Francesco andava a scuola, ma faceva anche volontariato per la Protezione Civile. Il 17enne è morto lo scorso 12 settembre, per colpa di un tumore fulminante a stomaco e fegato. Tutto è cominciato solo 15 giorni prima del decesso, quando Francesco è stato colto da un malore mentre giocava. Il cancro era in uno stadio già avanzato e nel giro di un paio di settimane se l'è portato via. 

Tumori, bambini a rischio leucemie e sarcomi. «Sessanta tipi diversi possono colpirli»

Sui social sono in tanti a ricordare Francesco come un ragazzo generoso, educato e straordinariamente dedito al lavoro. La pagina Facebook della Protezione Civile di Piazza Armerina scrive: «Ci lascia un nostro caro amico, collega, volontario. Il dolore di tutti noi è inspiegabile. Siamo vicini alla famiglia di Francesco Scarlata che da oggi ci guarderà da lassù, sempre con il sorriso e la gioia di essere un volontario. Ciao Francesco».

Ha avuto un pensiero per lui anche il sindaco del paese in provincia di Enna, Nino Cammarata: «Al termine di una lunga giornata di lavoro, il nostro pensiero non può non andare al nostro concittadino Francesco Scarlata, volontario della Protezione Civile, scomparso oggi prematuramente. Esprimo vicinanza alla famiglia, il cordoglio mio personale, della giunta comunale e della cittadinanza tutta».


 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma