Sardegna, ragazzi positivi al rientro dalla vacanza: «Dall'isola all'isolamento». Coperti da una sola dose di vaccino

Sardegna, in quarantena al rientro dalla vacanza. «Dall'isola all'isolamento»
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 18 Agosto 2021, 13:44 - Ultimo aggiornamento: 15:06

Una vacanza tra amici in Sardegna ha portato con sé una spiacevole sorpresa al rientro a casa per 3 ragazzi: la positività al Covid e l'obbligo di quarantena. Sull'isola i casi e le terapie intensive sono aumento e il virus circola molto tra i più giovani nonostante le regole anti contagio e la chiusura delle discoteche.

Covid, ragazzina di 13 anni muore il giorno dopo esser risultata positiva al test

Positivi al rietro dalla vacanza: vaccinati solo con una dose

Al rientro dalla vacanza in Sardegna, dopo aver frequentano diversi locali nelle zone di Porto Rotondo e Olbia, 3 ragazzi sono risultati positivi al Covid. «Siamo tutti vaccinati con almeno una dose», raccontano, ma il virus non ha lasciato scampo al loro viaggio tra amici. Una positività apparentemente inspiegabile anche per gli stessi protagonisti date le vigenti restrizioni alla movida. «Le discoteche erano chiuse - racconta G. - e quelle aperte sono state convertite in Lounge Bar. Non abbiamo idea di come il contagio possa essere avvenuto».

Beatrice Valli positiva al Covid dopo vacanza a Forte dei Marmi: «Contagiati anche i bambini, estate finita»

Una ragazza del gruppo-vacanza rientrato dall'isola mostra sui social le scatole dei diversi tamponi "fai da te" aquistati in farmacia e poi il risultato positivo del test. «Dimmi che sei stata in Sardegna senza dirmi che sei stata in Sardegna», scrive utilizzando il format virale del social TikTok. «Dall'isola all'isolamento», ironizza un altro. Ma se per alcuni di loro parlare della quarantena postando le foto della vacanza è un'occasione per sdrammatizzare, per altri l'isolamento è più «difficile» da affrontare, e si preferisce non parlare della propria positività.

 

Contagi Covid in Sardegna

La Sardegna rischia la zona gialla nel giro di una o due settimane. In Regione le terapie intensive hanno superato il limite del 10%, ma per il passaggio di colore non sono stati raggiunti i margini del 15% di occupazione per gli altri reparti. Cagliari è la provincia di Italia con l'incidenza più alta (300 casi ogni 100mila abitanti). Ieri la Sardegna ha contato 8 decessi, tutti erano concentrati nel Cagliaritano. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA