COVID

Covid, i positivi restano in Sardegna: «A casa non torniamo, meglio la quarantena sull'isola»

Lunedì 31 Agosto 2020
Covid, i positivi restano in Sardegna: «A casa non torniamo, meglio la quarantena sull'isola»

«Meglio restare qui». Molti turisti e lavoratori fuori sede risultati positivi al Covid, in isolamento nelle località di villeggiatura della Sardegna, preferiscono trascorrere la quarantena nell'Isola. E' quanto emerge dall'attività della Croce rossa e della Protezione civile, che ha contattato le persone in isolamento per chiedere informazioni sulla loro residenza e sulla disponibilità ad essere accompagnati a casa loro usufruendo del piano di rientro che sta mettendo a punto la Regione.

Fratelli tornano dal Billionaire con il Covid, la mamma: «Il più grave lasciato per giorni senza cure»

Coronavirus, due nuovi positivi entrambi di ritorno dalla Sardegna: sono un 20enne di Rieti e un uomo di Fara

Covid, dalla Sardegna al Lazio positivi verso quota mille: picco di ricoveri sull'isola

«In queste ore le persone risultate positive al Covid-19 e che si trovano in isolamento in Sardegna sono state contattate dal personale della Protezione civile e non poche di queste hanno espresso la volontà di voler concludere la quarantena sull'isola», conferma Marcello Acciaro, responsabile dell'Unità di crisi regionale per il nord Sardegna. Il piano di rientro, che dovrebbe riguardare solo le persone asintomatiche, è in via di definizione da parte della Regione che sta valutando la soluzione migliore fra un ponte aereo e uno navale -questa la soluzione più probabile - e potrebbe rendere note le sue scelte già nelle prossime ore.
 

 

Ultimo aggiornamento: 18:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA