Malore improvviso per Pietro Barbacetto, addio al vigile del fuoco di Udine: aveva 53 anni

Nonostante gli immediati soccorsi, per lui non c'è stato nulla da fare

Pietro Barbacetto, 53 anni
2 Minuti di Lettura
Lunedì 10 Gennaio 2022, 13:17

CITTADELLA (M.C.) - Lutto nel corpo nazionale dei vigili del fuoco, in particolare nel distaccamento di Cittadella. Nella sua abitazione di Tolmezzo, in provincia di Udine, venerdì scorso è mancato improvvisamente Pietro Barbacetto, vigile coordinatore, operativo nella sede della città murata da diversi anni. Aveva 53 anni. Ferale la notizia che ha colpito i colleghi coordinati da Giancarlo Selmin, rimbalzata poi in città e da qui nelle altre sedi anche fuori regione.
Pietro Barbacetto era figlio unico, quando poteva ritornava nella sua terra natia, da Belvedere di Tezze sul Brenta (Vicenza) dove risiedeva. Così anche venerdì.

Michele Mattiazzo, strano dolore al petto: va a farsi un tampone e poche ore dopo muore a 54 anni

Marzia Saddemi, malore davanti al marito in viaggio di nozze: muore a 36 anni, era di Asti

Era con i genitori quando è stato colpito da un malore e nonostante gli immediati soccorsi, per lui non c'è stato nulla da fare. Il ricordo è di una persona preparata, un professionista sul quale si poteva contare sempre, ma soprattutto di una persona che, anche se non di tante parole, sapeva dare sempre il suo fondamentale apporto. Ha svolto la professione che desiderava fin da giovanissimo. Cordoglio ai familiari ed ai parenti a nome di tutto il corpo, è stato espresso dal direttore interregionale dei vigili del fuoco del Veneto e Trentino Alto Adige Loris Munaro e dal comandante provinciale di Padova Cristiano Cusin. Le esequie si celebrano oggi alle 14 a Rivo di Paluzza (Udine), nella chiesa di San Lorenzo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA