Covid a Cesena, operatrice di una casa di riposo non si vaccina e si ammala: contagiati 6 anziani. Struttura isolata

Covid a Cesena, operatrice di una casa di riposo non si vaccina e si ammala: contagiati 6 anziani. Struttura isolata
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 10 Marzo 2021, 12:03

Vaccino, un altro caso. Una operatrice socio assistenziale di una casa di riposo di Cesena che non si è vaccinata contro il Covid-19 è risultata positiva al coronavirus e si è ammalata. Sei anziani ospiti della stessa struttura hanno contratto l'infezione, però risultano asintomatici; tutti quanti si sono già sottoposti alla seconda dose di vaccino. La notizia è riportata dalla stampa locale dove si legge che, in base alle indagini epidemiologiche dell'Ausl, la causa del focolaio sarebbe stata proprio l'operatrice che venerdì scorso si è sottoposta al tampone dopo avere manifestato i sintomi della malattia.

Vaccino, infortunio sul lavoro anche per infermieri e operatori no vax contagiati: le indicazioni dell'Inail

Focolaio nell'ospedale di Rovigo: 20 positivi su 30 pazienti. Si indaga su infermieri no-vax. Burioni: «Inaccettabile»

La struttura ora è isolata e sono state interrotte le visite dei parenti all'interno della stanza degli abbracci. Gli anziani positivi sono in isolamento nelle loro stanze. La direttrice della cooperativa Il Cigno che gestisce la struttura, Annagrazia Giannini, ha detto al Resto del Carlino di essere dispiaciuto per quanto successo e ha aggiunto: «Crediamo che per operatori che lavorano a contatto con persone tanto fragili, vaccinarsi sia un dovere morale oltreché un impegno professionale».

Volontarie Croce Rossa negazioniste rifiutano il vaccino, "cacciate" dalle ambulanze

Covid, inchiesta dell'Ordine dei medici di Roma: nel mirino «13 dottori no-vax e negazionisti»

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA