Muore di Covid, marito fa causa all'ospedale: «Dovevate curarla con l'Invermectina, si sarebbe salvata»

La donna era un'insegnante della Florida: aveva 47 anni, lascia due figli

Muore di Covid, il marito fa causa all'ospedale: «Dovevate curarla con l'Invermectina, si sarebbe salvata»
3 Minuti di Lettura
Giovedì 18 Novembre 2021, 11:31 - Ultimo aggiornamento: 12:02

Un'insegnante della Florida ricoverata in ospedale con il Covid-19 è morta: suo marito aveva fatto causa (senza successo) ai medici per curarla con il farmaco antiparassitario, Ivermectina. Tamara Drock, 47 anni, di Loxahatchee, in Florida, è morta venerdì 12 settimane dopo essere stata ricoverata al Palm Beach Gardens Medical Center: lo riporta il Palm Beach Post.

Suo marito Ryan Drock aveva tentato una causa all'ospedale a ottobre nel tentativo di richiedere ai medici di somministrare Ivermectina, un farmaco usato per trattare le condizioni causate da vermi parassiti. La Food and Drug Administration degli Stati Uniti non ha mai approvato il farmaco stesso per il trattamento di Covid-19, affermando che «non si è dimostrato efficace negli studi preclinici»

Ivermectina efficace contro il Covid. Studio britannico: «Tassi sopravvivenza superiori all'83%»

Il mese scorso il giudice della contea di Palm Beach, James Nutt, ha respinto la causa di Drock, affermando che «consentire ai giudici di revocare le decisioni dei medici potrebbe costituire un pericoloso precedente». Il Palm Beach Gardens Medical Center aveva dichiarato di aver esaurito tutti gli altri trattamenti medici. Secondo il Palm Beach Post, un medico del pronto soccorso di un'altra struttura, la Tenet Healthcare,  avrebbe autorizzato l'uso del farmaco per un'altra paziente perché c'era una farmacia disponibile per riempire la prescrizione. «Non stiamo chiedendo alla corte di obbligare l'ospedale a darle un dosaggio per cavalli non sicuro», ha spiegato il marito dell'insegnante, riferendosi alla forma iniettabile del farmaco che viene usato per trattare i vermi nei cavalli e in altri animali. 

«Non sappiamo se il farmaco le avrebbe salvato la vita, ma avrebbe potuto», ha detto l'avvocato di famiglia. «Ogni persona in Florida ha il diritto costituzionale di scegliere cosa fare con il proprio corpo». Tamara, madre di due figli, è morta il 12 novembre per complicazioni dovute al Covidf-19, secondo quanto riportato dal Palm Beach Post. Lascia suo marito, sua figlia di 14 anni, Emily, e suo figlio di 12 anni, Parker. Ryan Drock, anche lui infetto ma guarito virus, ha detto che non si arrenderà. Spero che arriverà una legge dopo di lei, così nessuno deve passare attraverso questo dramma», ha detto Drock. «Se fosse uscita dall'ospedale avrebbe potuto prendere le medicine»

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA