Francesca Lo Castro, il Long Covid a 36 anni: «Vivo in sedia a rotelle, sto male e non mi credono»

La polmonite, la tosse, la miocardite: ecco il racconto della donna

Francesca Lo Castro, il Long Covid a 36 anni: «Vivo in sedia a rotelle e non mi credono»
2 Minuti di Lettura
Sabato 8 Giugno 2024, 10:38 - Ultimo aggiornamento: 10 Giugno, 08:13

Una storia dura, difficile. «Vivo praticamente a letto. A 36 anni»: è la (terribile) testimonianza di Francesca Lo Castro, malata di Long Covid e fondatrice della rete dei malati a lungo termine. «Era un giovedì di marzo del 2020. Ero nel mio ufficio a Londra e avevo i geloni alle mani: è stato il primo segno», ha raccontato la donna a La Repubblica, ricordando il giorno in cui si è ammalata di Sars-CoV-2 e sottolineando il fatto che molti «non mi credono».

Francesca Lo Castro e il Long Covid, il racconto

 

Il secondo step del suo calvario, invece, risale al 27 aprile dello stesso anno: «Mi viene un gran febbrone.

Tosse violenta. Finisco al pronto soccorso. Ma non mi ricoverano. "Lei è giovane, non rischia la vita"». Da casa, però, la malattia non è mai migliorata. Anzi. «La polmonite non passa. Torno altre due volte al pronto soccorso, ogni volta mi rispediscono a casa», ha proseguito Lo Castro. A settembre 2020 la conferma: «Mi dicono che la mia malattia si è cronicizzata. Alla polmonite è subentrata la pleurisi. Dopo un anno, a seguito di presunto infarto, mi diagnosticano una miocardite e pericardite cronica. Mi ritrovo sulla sedia a rotelle».

Long Cold, il raffreddore "infinito": sintomi, quanto dura e come curarlo. Cosa dicono i medici

Parlando dei sintomi di questa malattia che non l'ha mai lasciata, ha menzionato i principali: «Un’astenia spaventosa. Non ho le forze per fare nulla. Cefalee. Nausee. D’estate sto diversamente peggio. Il fisico rifiata, posso uscire col bastone, la gente mi dice "sei migliorata". Ma non è vero, perché col caldo sto peggio mentalmente. E’ come se precipitassi in una nebbia mentale, una sorta di Alzheimer».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA