COVID

Covid, Fauci: «Il 50% di voi mi odia, ma se non fate come dico io avremo fino a 400mila morti»

Mercoledì 7 Ottobre 2020
1

Un appello, ma molto duro. «Se non facciamo quello che è necessario fare in autunno e nel prossimo inverno, potremmo avere 300mila, 400mila vittime del Covid». È il monito che - in contrasto con le parole di Donald Trump che, malato di Covid, esorta gli americani a non avere paura del virus ed a non lasciarsi controllare da questo - è stato lanciato da Anthony Fauci in una conferenza virtuale dell'American University.

Covid, la guida aggiornata dei medici Usa: «Contagi facili tra chi fa sport e in ambienti chiusi, distanza minima 1,8 metri»

Covid, Fauci: «Gli Usa non sono mai usciti dalla prima fase». Sette milioni di contagi, 207 mila morti
 

Secondo quanto reso noto dalla stessa università su Twitter, il virologo, che è stato il principale volto della dalla task force della Casa Bianca contro il Covid, ha anche aggiunto che il vaccino non sarà disponibile a tutta la popolazione prima della prossima estate, o addirittura l'autunno. Anche questo in netto contrasto con le parole di ottimismo di Trump che parla di un vaccino disponibile in tempi brevissimi. Nel suo intervento il direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseases ha riconosciuto che il suo ruolo e le cose che dice lo hanno reso da mesi obiettivo dell'odio di moltissimi americani insofferenti verso rigide misure di prevenzione. «Forse il 50% di voi mi odia perché pensate che voglia distruggere il Paese - ha detto - ma datemi ascolto per sei settimane o giù di lì e fate quello che dico e vedrete che i numeri scenderanno».

Covid, lo scienziato della Casa Bianca Fauci: «La normalità? Non prima di Natale 2021»
 

 

Ultimo aggiornamento: 10:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche