CORONAVIRUS

Coronavirus, incubo per padre e figlia negli Usa: quarantena obbligatoria a 4.000 dollari al giorno

Lunedì 2 Marzo 2020 di Silvia Natella
1
Coronavirus, incubo per padre e figlia negli Usa: quarantena obbligatoria a 4.000 dollari al giorno

L'epidemia da Coronavirus rischia di mettere in crisi qualunque sistema ospedaliero e se in Italia si loda la sanità pubblica, in America fanno paura anche le cure per il Covid-19. Ne sa qualcosa Frank Wucinsk, che ha ricevuto un conto salato per i test a cui si è dovuto sottoporre insieme alla figlia di tre anni, la piccola Annabel. Entrambi hanno vissuto la quarantena in ospedale dopo essere tornati da Wuhan, ma non erano malati. Al ritorno a casa il conto era salatissimo.

Coronavirus, passa con il rosso e finge di avere il virus per evitare la multa

«Credevo fosse tutto pagato», ha dichiarato Wucinski al New York Times. La sua storia, riportata dal giornale, ha spinto a una riflessione su tutto quello che potrebbe accadere se i casi di contagio aumentassero nel Paese con la sanità più costosa al mondo. Wucinski è originario della Pennsylvania, ma vive in Cina da anni, ha accettato l'offerta del governo degli Stati Uniti di evacuare da Wuhan con Annabel all'inizio di febbraio quando si è diffuso il virus. Sua moglie, che non è cittadina americana, è rimasta in Cina sviluppando una polmonite, mentre suo suocero è morto dopo essere stato infettato.

Coronavirus, 10 casi a Roma: positivo anche vigile del fuoco

Subito dopo essere arrivati negli Stati Uniti, sono finiti in quarantena presso la Marine Corps Station Miramar vicino a San Diego e in un ospedale pediatrico nelle vicinanze dopo che la piccola Annabel ha cominciato a tossire. Le condizioni di salute della piccola hanno allarmato i militari che hanno predisposto un trasferimento d'urgenza. «Il personale dell'ospedale è stato molto gentile, ci hanno portato un sacco di giocattoli - ha detto Wucinski - ma eravamo negativi ai test e quando siamo tornati in Pennsylvania abbiamo visto le ricevute. Come posso pagare tutto questo?»

In Vaticano isolato un dipendente perchè entrato in contatto con il prete francese ricoverato a Parigi

Il conto dell’ospedale, del trasporto in ambulanza, dei test e di una radiografia è di 3918 dollari. Frank, che lavora in Cina e la cui assicurazione non lo copre negli Stati Uniti, deve pagare di tasca propria. Non aveva bisogno di cure, ma è stato obbligato dalle autorità ad andare al presidio sanitario. Cosa succederà se il contagio dovesse richiedere ricoveri in terapia intensiva? Il costo medio di un giorno in un ospedale americano è di 4293 dollari.

Coronavirus, crollano le giocate a slot e videolottery: in Lombardia calo del 50%, in Emilia e Veneto tra il 30 e il 40%

Ultimo aggiornamento: 15:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA