ULTIMA ORA

Bambino operato nella pancia della mamma al Gemelli, il piccolo Tommaso è nato e sta bene

Giovedì 13 Agosto 2020
Roma, al Gemelli eccezionale intervento in utero per spina bifida, il bimbo è nato e sta bene

Il piccolo Tommaso, quando era ancora in grembo alla madre, era affetto da una forma molto grave di spina bifida, una malformazione caratterizzata dalla mancata chiusura del tubo neurale a livello lombosacrale. Ma un team composto da ginecologi ostetrici e neurochirurghi della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS e dell’Università Cattolica, è intervenuta correggendo la malformazione direttamente in utero alla ventiseiesima settimana di gravidanza.

Gemelli, endoscopio monouso impiegato con successo per la prima volta su bimba di 7 anni immunodepressa

L'operazione si è conclusa con successo e Tommaso è nato qualche giorno fa e sta bene. Ora proseguirà le cure presso il Centro spina bifida del Gemelli, struttura di riferimento nazionale. Tommaso era affetto da una grave forma di spina bifida, il mielomeningocele, caratterizzata dalla mancata chiusura del tubo neurale a livello lombosacrale. In genere si interviene dopo la nascita, ma questi difetti peggiorano nel corso della gravidanza. Per questo si è optato per una correzione precoce in utero. I difetti del tubo neurale riguardano lo sviluppo del sistema nervoso e interessano circa 1 su 3.000-3.500 nati vivi in Italia.

Roma, gemelle siamesi di 2 anni unite per la testa separate al Bambino Gesù: è la prima volta al mondo

Compaiono molto precocemente, in genere nel primo mese di gravidanza, per questo è importante fare prevenzione assumendo acido folico da almeno tre mesi prima della gravidanza e per tutto il primo trimestre. Le conseguenze della mancata chiusura del canale neurale, vanno da problemi motori agli arti inferiori, al mancato controllo degli sfinteri vescicale e rettale. Il bambino è stato operato alla ventiseiesima settimana di gravidanza lo scorso 4 giugno, con una tecnica di open surgery.


Ultimo aggiornamento: 12:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA