Bacillo di Whitmore, primi due morti negli Usa: «Melioidosi nei cibi o medicinali importati»

Bacillo di Whitmore, primi due morti negli Usa: «Melioidosi nei cibi o medicinali importati»
3 Minuti di Lettura
Martedì 10 Agosto 2021, 18:39 - Ultimo aggiornamento: 11 Agosto, 09:16

Negli Stati Uniti due persone sono morte dopo essere state infettate da un'infezione batteria chiamata melioidosi, anche nota come malattia di Whitmore, patologia infettiva e trasmissiva diffusa soprattutto nelle regioni del sud-est asiatico e dell'Australia settentrionale. I Centri statunitensi per il controllo delle malattie hanno lanciato un allarme, perché questa patologia era stata osservata solo nei climi tropicali. Negli USA è stata individuata in Georgia, Kansas, Texas e Minnesota, secondo LiveScience. Gli unici altri casi noti di melioidosi negli Stati Uniti sono stati nelle Isole Vergini e a Porto Rico, nei Caraibi.

Variante Delta, boom di contagi ai Caraibi: spiagge in lockdown. «Turisti andate via»

 

Come è stata importata

Nessuno dei quattro pazienti ha affermato di aver viaggiato fuori dal Paese prima di ammalarsi tra marzo e luglio di quest'anno. Il CDC «ritiene che la causa più probabile sia un prodotto importato (come un cibo o una bevanda, prodotti per la cura personale o per la pulizia o medicinali) o un ingrediente in uno di quei tipi di prodotti», secondo la dichiarazione rilasciata lunedì. Gli investigatori hanno prelevato più di 100 campioni di suolo, acqua e prodotti comuni utilizzati all'interno e intorno alla casa di ciascun paziente per scoprire un collegamento tra i quattro casi, ma finora non hanno trovato alcuna fonte comune, come riporta il New York Post. Il sequenziamento del genoma dei batteri ha rivelato che i quattro casi sono probabilmente in qualche modo correlati, ha aggiunto il CDC.

Virus di Marburg dai pipistrelli, primo morto in Africa: cos'è la malattia simile a Ebola

 

I sintomi

I sintomi della malattia includono tosse e mancanza di respiro, affaticamento, nausea, vomito, febbre intermittente ed eruzioni cutanee, ha scritto il CDC in un messaggio ai medici su come individuare la malattia. I fattori di rischio per lo sviluppo della malattia includono diabete, malattie epatiche o renali, malattie polmonari croniche, cancro o un'altra condizione che indebolisce il sistema immunitario, ha avvertito sempre il CDC. Ogni anno in America si osservano una dozzina di casi di melioidosi, quasi tutti attribuibili ai viaggi. Questa è la prima volta che i medici vedono che la malattia sembra avere origine negli Stati Uniti contigui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA