Astrazeneca, prof 61enne di Bologna muore 10 giorni dopo il vaccino. La Procura apre un fascicolo

Astrazeneca, prof 61enne di Bologna muore 10 giorni dopo il vaccino. La Procura apre un fascicolo
4 Minuti di Lettura
Domenica 14 Marzo 2021, 13:37 - Ultimo aggiornamento: 14:00

Vaccino Astrazeneca, un altro caso. Verrà aperto un fascicolo, da parte della Procura di Bologna, sulla morte di un insegnante, Giuseppe Morabito, vicepreside dell'istituto secondario di primo grado Veggetti di Vergato nel Bolognese, scomparso la notte scorsa a una decina di giorni di distanza dalla somministrazione di una dose di Astrazeneca. Un'indagine per verificare se esista una correlazione tra la scomparsa del docente e l'assunzione del rimedio. Lo riporta il quotidiano Il Resto del Carlino.

Astrazeneca, anche l’Irlanda chiede la sospensione del vaccino: «Una precauzione»

«Apriremo un fascicolo, faremo tutti gli accertamenti necessari - spiega al giornale il procuratore capo, Giuseppe Amato - ma non c'è nessun allarmismo e nessun indagato al momento. Accerteremo quali sono le cause della morte, poi ne trarremo le conseguenze». Originario del Sud Italia, sessantunenne, il professore si era trasferito molti anni fa a Vergato, dove era molto apprezzato, e si era sottoposto, lo scorso 3 marzo, al vaccino di AstraZeneca dal medico. Ieri mattina la svolta con alcuni colleghi che hanno deciso di andare a trovare il 61enne insospettiti dal silenzio del telefonino e del campanello. Poi il ritrovamento dell'uomo, morto nel suo letto, da parte dei sanitari del 118 insieme ai Carabinieri di Vergato. «Accerteremo quali sono le cause - ribadisce il procuratore Amato - nelle prossime ore investiremo i Nas, ma non diffondiamo terrore. Indagheremo, è il nostro mestiere. Insistiamo con il dire che le vaccinazioni se ci sono vanno fatte, anzi dovrebbero essere fatte a tutti. Al momento non c'è alcuna preoccupazione in questo senso».

Vaccino Covid, AstraZeneca ritarda: ad aprile metà iniezioni. ​J&J non arriverà prima di maggio

Intanto, sul sito del Veggetti, ieri è comparso un lungo ricordo del prof: «Abbiamo imparato tutti molto dal suo modo di vivere la scuola. Cercheremo di farne tesoro. Arrivederci Professor Morabito».

AstraZeneca annuncia un nuovo taglio delle dosi. Ira Ue: «Valutiamo contromisure»

Giuseppe Morabito... tanti ricordi del mio arrivo a Bologna. Un docente, ma prima di tutto un uomo. Quanti pranzi...

Pubblicato da Isabella Polisseni su Domenica 14 marzo 2021

Sul sito della scuola è stato pubblicato questo comunicato

«E' con immenso dolore che comunichiamo la scomparsa del Professor Morabito Giuseppe. Tutta la comunità scolastica si stringe calorosamente attorno alla famiglia, a cui porgiamo le nostre più sentite condoglianze. In questo tragico momento è veramente arduo trovare le parole per salutare degnamente un grande Uomo che faceva dell'umiltà la sua veste migliore, un Professore che amava la disciplina che insegnava e che provava ad infondere passione ed interesse per la stessa nei suoi alunni, un Collaboratore, sempre in prima linea nelle scelte che il nostro Istituto ha assunto, un Collega sempre disponibile nel dare consigli e suggerimenti, l'Amico che tutti avrebbero voluto avere. Ci lascia colui che più di ogni altro ha saputo rappresentare "l'Anima portante della scuola". Un uomo che viveva per la nostra scuola; una scuola che lui concepiva come una grande famiglia e in ragione di ciò, con l'atteggiamento paterno e premuroso che gli era consono, provava ad ascoltare e a farsi carico dei bisogni di tutti: dagli alunni, ai docenti, ai collaboratori scolastici, cercando di contemperare le diverse esigenze. Il nostro Istituto ha assunto da sempre le vesti della "sua grande e preziosa famiglia" e nessuno meglio di lui è stato in grado di dimostrarlo con amore, passione, impegno e professionalità. Abbiamo imparato tutti molto dal suo modo di vivere la scuola. Cercheremo di farne tesoro. Arrivederci Professor Morabito. E' veramente difficile immaginare il nostro Istituto senza di lei: speriamo di farcela, tutti insieme, il suo ricordo e tutto ciò che Lei ci ha insegnato, sicuramente sarà per noi tutti, rimasti improvvisamente orfani della sua presenza, di supporto e conforto».

Militare morto dopo vaccino AstraZeneca: oggi autopsia su Paternò, ministero invia ispettori

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA