Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Vaccini e effetti collaterali, studio spiega quali (e quanti) sono: AstraZeneca, Pfizer, Moderna, Johnson & Johnson

Mercoledì 1 Settembre 2021, 17:01 - Ultimo aggiornamento: 3 Settembre, 10:51
Vaccini e effetti collaterali, studio spiega quali (e quanti) sono: AstraZeneca, Pfizer, Moderna, Johnson & Johnson
di Giampiero Valenza
1 Minuto di Lettura

Sono pochi gli effetti avversi gravi associati al vaccino contro la Covid-19. Lo dice uno studio realizzato dal Clalit Research Institute di Ramat Gan, in Israele, insieme all’Università di Harvard che ha dimostrato come la miocardite (un’infiammazione del muscolo cardiaco) sia una conseguenza rara che è stata associata a un eccesso di 2,7 casi ogni 100.000 vaccinati. Ma questa stessa infezione nei pazienti Covid non vaccinati ha portato a numeri ben più grandi: l’aumento di casi, qui, è di 11 ogni 100.000 infetti. Gli stessi studiosi ricordano come l’infezione da coronavirus, e non la vaccinazione, porta a un rischio maggiore di pericardite, aritmie, infarti, ictus, embolia polmonare, trombosi venosa profonda, danno renale acuto.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA