Obbligo vaccinale, rischiano il licenziamento 83.000 sanitari dello Stato di New York

Martedì 28 Settembre 2021, 19:59
Obbligo vaccinale, a rischio licenziamento 83.000 sanitari dello Stato di New York
di Mario Landi
1 Minuto di Lettura

L'obbligo di vaccinazione dei sanitari è diventato realtà nello Stato di New York.  La legge è entrata in vigore lunedì scorso a mezzanotte e comporterà conseguenze molto pesanti per medici e infermieri hanno rifiutato la profilassi contro il Covid. Reti ospedaliere, tra cui Northwell Health - come informa Cbs news - hanno già licenziato decine di operatori sanitari che hanno confermato l'iniziale rifiuto. Ad altri sono stati concessi trenta giorni di tempo prima di completare il ciclo. I funzionari locali della sanità stimano che il 16% degli ospedalieri dello stato non è vaccinato, il che significa che più di 83.000 lavoratori della sanità sono a rischio licenziamento.

Vaccino Pfizer per l'influenza come quello anti Covid: la nuova frontiera della tecnologia Rna messaggero

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA