Meteoropatia: i rimedi in frutta, aglio e ginseng

Sabato 5 Settembre 2015 di Luisa Mosello
Mal di tempo. Si combatte anche con il cibo giusto. Con un clima così ballerino, con questi sbalzi di temperatura che sembra di stare ai tropici, prima caldo e afa, poi pioggia, nubifragi, vento e nuvole, sono sempre più forti le influenze climatiche sull’ organismo. Sia sul corpo che sulla mente. Perché i sintomi della metereopatia sono di natura sia fisica che psicologica. E non vanno mai sottovalutati. Soprattutto durante i cambi di stagione repentini ed estremi come quello che stiamo vivendo negli ultimi tempi.

Prima di tutto ci si sente spossati, nervosi, irritabili. E si possono presentare episodi di ansia, depressione, insonnia. Ma anche mal di denti, mal di testa, dolori in corrispondenza di cicatrici e di fratture non guarite completamente. Come affrontarli, combatterli e possibilmente vincerli? Oltre a mantenere alti i livelli di serotonina, per esempio continuando a fare attività fisica anche dopo la fine dell’estate, si può ricorrere alla tavola. Facendo bene attenzione a ciò che si sceglie e a ciò che si deve evitare. Per esempio no agli alcolici, al caffè, al cioccolato e a tutti gli alimenti grassi. I metereopatici invece devono prediligere nella loro dieta cibi leggeri, con frutta e verdura in primo piano. Utile anche un po’ di ginsegn e qualche spicchio d’aglio che, oltre a favorire la circolazione sanguigna, può attenuare il mal di testa, che spesso colpisce i soggetti al mal di tempo. Ultimo aggiornamento: 24 Novembre, 15:30

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Botte per buttare i sacchetti e le dispute rabbiose sul web

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma