Tumore alla pelle, l'uso combinato di due farmaci aumenta le possibilità di vita del 50%

Tumore alla pelle, l'uso combinato di due farmaci aumenta le possibilità di vita del 50%
2 Minuti di Lettura
Sabato 28 Settembre 2019, 18:57 - Ultimo aggiornamento: 19:08

La combinazione di due potenti farmaci per il cancro della pelle può aumentare le probabilità di sopravvivenza a lungo termine di un paziente del 50%: lo afferma una ricerca britannica come riferisce l'Independent. I risultati di un nuovo studio hanno dimostrato che Yervoy (ipilimumab) e Opdivo (nivolumab), presi insieme, possono interrompere o invertire la progressione del melanoma avanzato per cinque anni o più in uno su due pazienti. Il melanoma è una forma di cancro della pelle, noto per il suo aspetto simile alla talpa sulla pelle, che provoca circa 2.300 morti nel Regno Unito ogni anno.

Tumori, molecola jolly efficace su 29 tipologie diverse: nuovo farmaco sul mercato

 


I dati più recenti mostrano che nel 2016 è stata diagnosticata la malattia a circa 16.000 persone. Entrambi i farmaci, sviluppati dalla società farmaceutica Bristol-Myers Squibb, aiutano il sistema immunitario a trovare e distruggere le cellule tumorali mentre si diffondono. Il risultato è sorprendente: un decennio fa, solo uno su 20 pazienti con melanoma avanzato sopravvisse per ben cinque anni, con molti che vivevano solo da sei a nove mesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA