Influenza, effetto misure anti-Covid: solo 2,4 milioni di casi. Iss: «Epidemia mai partita»

Influenza frenata dalle misure anti-Covid: solo 2,4 milioni di casi con sintomi simil-influenzali
2 Minuti di Lettura

E' terminata la sorveglianza stagionale dell'influenza. Sono stati registrati oltre 2,4 milioni di casi di sindromi simil influenzali, ma l'epidemia non è mai realmente partita e nessun virus influenzale vero e proprio è stato isolato in Italia, a farlo sapere è il nuovo bollettino InfluNet, coordinato dall'Istituto Superiore di Sanità. Risulta, stando ai dati, che l'incidenza di sindromi simil-influenzali è pari a 0,85 casi per mille assistiti e i casi stimati rapportati all'intera popolazione italiana sono circa 51.000, per un totale di circa 2.431.000 casi dall'inizio della sorveglianza.

 

L'epidemia influenzale, lo scorso anno, aveva contagiato oltre 7,5 milioni di persone in Italia: oltre 5 milioni in più rispetto oggi. La curva epidemica è rimasta da ottobre a oggi sempre sotto la soglia epidemica, secondo gli esperti è tutto merito delle misure anti-Covid che hanno ridotto anche la circolazione di altre infezioni respiratorie. Nella stagione corrente sono stati ricevuti e analizzati un totale di 6.818 campioni clinici dai laboratori che fanno riferimento alla rete InfluNet e, tra questi, nessuno è risultato positivo al virus influenzale ma 1.470 sono risultati positivi al Covid.

Lunedì 3 Maggio 2021, 13:26 - Ultimo aggiornamento: 14:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA