Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Giocare ai videogame migliora la pagella
mentre i social la peggiorano

Giocare ai videogame migliora la pagella mentre i social la peggiorano
1 Minuto di Lettura
Lunedì 8 Agosto 2016, 19:13 - Ultimo aggiornamento: 10 Agosto, 19:09
Uno studio condotto in Australia mostra che giocare abitualmente con i videogame è associato al miglioramento dellla pagella. Soprattutto nelle materie scientifiche.
Condotto da Alberto Posso della RMIT University di Melbourne, lo studio mostra che, al contrario, usare abitualmente Facebook, social e chat ha effetti deleteri importanti sul rendimento scolastico. La ricerca ha riguardato oltre 12mila studenti. Quelli che giocano a videogame quasi ogni giorno hanno un punteggio in matematica di 15 punti superiore rispetto a coetanei non habitué dei videogiochi e di 17 punti superiore in scienze. Chi usa Facebook o le chat ogni giorno invece ha un rendimento inferiore di 20 punti in matematica rispetto a coloro che non hanno mai usato i social.
Secondo Posso, i videogame mettono in azione funzioni mentali legate a ragionamento e capacità di risoluzione dei problemi, intimamente connesse con le materie scientifiche. L'uso dei social toglie tempo allo studio e riduce la concentrazione
© RIPRODUZIONE RISERVATA