CORONAVIRUS

Covid, l'Oms: «Sull'origine del virus ogni ipotesi resta aperta, servono più dati»

Venerdì 12 Febbraio 2021
Covid, l'Oms: «Sull'origine del virus ogni ipotesi resta aperta. Servono più dati»

Ancora incerta l'origine del Covid: nonostante i passi avanti fatti finora, il team di esperti dell'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) - che nei giorni scorsi si è recato a Wuhan in Cina - non è riuscito a ricostruire le cause che hanno portato all'esplosione della pandemia da coronavirus«Dopo aver parlato con alcuni membri del team - ha spiegato il direttore generale dell'Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus - desidero confermare che tutte le ipotesi rimangono aperte e richiedono ulteriori analisi e studi», così Ghebreyesus. Che poi ha aggiunto: «Il team di esperti sta lavorando a un rapporto che speriamo venga pubblicato la prossima settimana».

Un nulla di fatto, quindi, che non permette ancora di escludere le 4 ipotesi elaborate dai ricercatori Oms, anche se «quando il rapporto sarà pubblicato - ha concluso il direttore generale Ghebreyesus - terremo un'ulteriore conferenza stampa con l'intero team internazionale. Abbiamo sempre detto che questa missione non avrebbe trovato tutte le risposte - ha concluso - ma ha aggiunto importanti informazioni che ci avvicinano alla comprensione delle origini del virus», così Tedros Adhanom Ghebreyesus.

Nuovo coronavirus scoperto nei pipistrelli in Asia. «Codice genetico condiviso al 91% con Sars-CoV-2»

© RIPRODUZIONE RISERVATA