CORONAVIRUS

Covid-19, contagiosi 3 giorni prima dell'arrivo dei sintomi: lo studio cinese

Thursday 16 April 2020
Uno studio pubblicato sulla rivista Nature Medicine e condotto dall'Università Cinese, rivela che il contagio da Covid-19 potrebbe avvenire prima della comparsa dei sintomi. La scoperta di questa finestra temporale in cui un paziente può essere già contagioso senza avere alcun sospetto di aver contratto l'infezione, potrebbe spiegare il perché l'epidemia abbia avuto una così rapida diffusione. Come riportato da AdnKronos, lo studio è stato condotto su 94 pazienti positivi al Covid-19 ricoverati al Guangzhou Eighth People's Hospital in Cina. Il team di studiosi, ha raccolto tamponi della gola a partire dall'inizio dei sintomi, fino a 32 giorni dopo. Crediti foto@Shutterstock
Leggi anche: >> CORONAVIRUS, OLTRE A TOSSE E FEBBRE SPUNTANO ALTRI SINTOMI PREOCCUPANTI: DI CHE SI TRATTA © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani