Adolescenti troppo seduti: rischio depressione

Mercoledì 12 Febbraio 2020
 Altro che generazione di 'sdraiatì. Stare seduti troppo a lungo è collegato a un aumento del rischio di sintomi depressivi negli adolescenti. È quanto emerge da uno studio dell'University College di Londra (Ucl). Il team di ricerca ha utilizzato i dati di 4.257 adolescenti.

I sintomi depressivi, come umore depresso e scarsa concentrazione, sono stati misurati attraverso un questionario clinico. I ricercatori hanno scoperto che, a ogni ulteriori 60 minuti di comportamento sedentario al giorno all'età di 12, 14 e 16 anni, è associato un aumento del punteggio spia di depressione dell'11,1%, dell'8% o del 10,5% rispettivamente all'età di 18 anni. Il team ha anche scoperto che gli adolescenti che passano più tempo seduti, a tutte e tre le età considerate, totalizzavano punteggi della depressione più alti del 28,2% auna volta arrivati 18 anni. 

«I nostri risultati mostrano che i giovani che sono inattivi per gran parte della giornata durante l'adolescenza affrontano un maggior rischio di depressione all'età di 18 anni», ha spiegato l'autore principale dello studio, Aaron Kandola dell'Ucl. «Abbiamo scoperto che non sono solo le forme più intense di attività fisica a fare bene alla nostra salute mentale, ma probabilmente qualsiasi grado di esercizio che può ridurre il tempo che passiamo seduti è benefico», ha detto Kandola.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma