A 7 anni, con la scuola, si entra nella vita sedentaria

Martedì 9 Aprile 2019
 È a 7 anni che si diventa sedentari. Infatti a quell'età si inizia a essere più inattivi. È quanto emerge da uno studio dell'Università di Jyväskylä in Finlandia e del Centro di ricerca e attività fisica Likes che è stato pubblicato su Bmc Public Health. Secondo questa analisi, che ha passato al setaccio i dati di 27 studi fatti in precedenza, tra il 2004 e il 2018, la proporzione delle persone che diminuivano l'attività era eccezionalmente alta durante l'infanzia e l'adolescenza. L'abbandono dell'esercizio fisico era prevalente nell'adolescenza mentre l'attività fisica generale iniziava a declinare già intorno all'età dell'ingresso scolastico.

Gli studi basati su misurazioni auto-riferite dell'attività fisica riportano il calo dell'attività fisica intorno a dieci anni, mentre gli studi che utilizzano misure oggettive moderne di attività fisica hanno rilevato che l'età dell'inizio della vita sedentaria è già di sette anni. «Sostenere le scuole e le società sportive è fondamentale per promuovere uno stile di vita attivo per tutti i bambini», spiega Irinja Lounassalo della Facoltà di scienze dello sport e della salute dell'Università di Jyväskylä.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La generazione che snobba i motorini e pure i bolidi

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma