COVID

Vaccino Covid: Moderna in distribuzione dall'11 gennaio, altri 300 milioni di dosi della Pfizer ordinate dalla Ue

Venerdì 8 Gennaio 2021
1

Altri 300 milioni di dosi di vaccino Pfizer anti Covid in arrivo in Europa, di cui il 10 per cento destinato a Berlino. «Al momento abbiamo accesso a 300 milioni di dosi del vaccino Pfizer. La buona notizia è che ora abbiamo concordato di estendere il contratto con Pfizer e ora potremmo acquistare fino a 300 milioni di dosi aggiuntive di questo vaccino, così raddoppieremo le dosi del vaccino Pfizer». Lo ha detto la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen nel corso di un punto stampa a Bruxelles. 

 

 

 

La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha chiarito che il negoziato condotto da Berlino per 30 milioni di dosi aggiuntive di vaccino con Pfizer-Biontech è avvenuto nella «cornice Ue giuridicamente vincolante, in cui il lavoro viene condotto a 27».

 

Vaccini Moderna

Intanto le consegne delle dosi dei vaccini Moderna inizieranne la prossima settimana e continueranno negli altri trimestri dell'anno. Così un portavoce della Commissione Ue: «Le consegne dei 200 milioni di dosi del vaccino Pfizer-Biontech saranno completate entro settembre 2021. I 100 milioni di dosi aggiuntive dell'opzione Pfizer-Biontech saranno consegnate nella seconda parte dell'anno. Quanto ai 300 milioni di dosi aggiuntive di Pfizer-Biontech annunciate oggi dalla presidente Ursula von der Leyen, arriveranno nel 2021».

 

 

Da 5 a 6 vaccinati con un flaconcino

Da una fiala del vaccino anti Covid Pfizer Biontech si potranno vaccinare 6 persone invece di 5, a partire da subito. Lo ha annunciato il portavoce del ministro della Salute tedesco Hanno Kautz, in conferenza stampa a Berlino, riferendo dell'autorizzazione dell'Ema.  «Il comitato per i medicinali per uso umano (Chmp) dell'Ema ha raccomandato di aggiornare le informazioni sul prodotto per Comirnaty (quello di Pfizer-Biontech) per chiarire che ogni flaconcino contiene 6 dosi del vaccino», spiega una nota dell'agenzia europea per i medicinali. «Per estrarre sei dosi da una singola fiala, è necessario utilizzare siringhe e/o aghi a basso volume morto - precisa l'Ema -. La combinazione di ago e siringa a basso volume deve avere un volume morto non superiore a 35 microlitri. Se si utilizzano siringhe e aghi standard, potrebbe non esserci abbastanza vaccino per estrarre una sesta dose da una fiala». «Se la quantità di vaccino rimanente nel flaconcino dopo la quinta dose non è in grado di fornire una dose completa (0,3 ml), l'operatore sanitario deve eliminarla», conclude l'agenzia.

Ultimo aggiornamento: 18:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA