Tumore al seno e alla vescica, camminare per 45 minuti al giorno li riduce: la nuova ricerca Usa

Lo studio ha utilizzato un sofisticato tipo di analisi statistica per misurare i legami tra cancro e inattività

Camminare per 45 minuti al giorno riduce tumori al seno e alla vescica, nuova ricerca Usa
2 Minuti di Lettura
Domenica 21 Novembre 2021, 12:23

Camminare non solo fa bene alla salute ma aiuta a prevenire alcune forme di tumore. Una ricerca medica anticipata dal New York Times avrebbe rilevato che almeno 46.000 casi di cancro negli Stati Uniti si potrebbero evitare ogni anno se si facesse più attività fisica, semplicemente camminando per 45 minuti al giorno.

Lo studio ha, infatti, messo in relazione l'incidenza della malattia con l'esercizio fisico quotidiano e le abitudini di 600 mila tra uomini e donne. Il risultato è stato illuminante: il 3 per cento dei tumori comuni si svilupperebbero su persone sedentarie e inattive.

Vulvodinia malattia invalidante, proposta di legge: testimonial Damiano dei Maneskin e la fidanzata Giorgia Sileri

In altre ricerche era stato evidenziato come l'attività fisica riesca ad incidere sul sistema immunitario in modo da amplificare la capacità del corpo di combattere la crescita del tumore. L'esercizio può, per esempio, aumentare l'attività di alcune cellule immunitarie note per colpire le cellule tumorali. Tumori del seno, della vescica, del sangue e del retto, diminuirebbero sostanzialmente se le persone fossero fisicamente attive.

Questo nuovo studio è stato reso noto in ottobre daMedicine & Science in Sports & Exercise e firmato dai ricercatori dell'American Cancer Society e della Emory University di Atlanta che hanno utilizzato un sofisticato tipo di analisi statistica per misurare i legami tra cancro e inattività. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA