COVID

Vaccino Sputnik, Ungheria ne acquista «grandi quantità». Zampa: «Se Ema approva nessuna preclusione»

Venerdì 22 Gennaio 2021
2
Vaccino Sputnik, Ungheria ne acquista «grandi quantità». Zampa: «Se Ema approva nessuna preclusione»

Covid, il vaccino Sputnik V conquista anche l'Ungheria che ha firmato un accordo per acquistare «grandi quantità» del farmaco russo, sebbene non sia stato ancora esaminato dalle autorità sanitarie europee. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri Peter Szijjarto, in visita a Mosca, in un video pubblicato sul suo account Facebook. «I dettagli verranno forniti più tardi», ha aggiunto.

 

 

 

 

 

 

Ieri il Russian Direct Investment Fund (il fondo sovrano russo) aveva annunciato l'approvazione dello Sputnik V da parte dell'Istituto Nazionale di Farmacia e Nutrizione dell'Ungheria. L'Ungheria è diventata così il primo paese dell'Unione Europea ad autorizzarne l'uso.

Video

Zampa: nessun problema se Ema lo approva. Nessuna preclusione dell'Italia all'acquisto del vaccino russo anti-Covid Sputnik: «Se l'Agenzia europea del farmaco Ema dirà che va bene assolutamente sì, perché non dovremmo?». Lo ha detto la sottosegretaria alla Salute, Sandra Zampa, a 'Radio anch'iò su Radio Uno.

AstraZeneca, obiettivo approvazione vaccino già mercoledì 27. L'Ema accelera

Ultimo aggiornamento: 13:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA