Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Covid, blitz degli esperti Oms al mercato delle carni a Wuhan: controlli sugli animali selvatici

Covid, blitz degli esperti Oms nel mercato delle carni a Wuhan: controlli sugli animali selvatici
3 Minuti di Lettura
Domenica 31 Gennaio 2021, 11:22 - Ultimo aggiornamento: 12:53

Blitz e verifiche. Gli esperti dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) che si trovano in Cina per indagare sull'origine del coronavirus hanno visitato oggi il mercato di Wuhan, dove si vendevano animali selvatici vivi, ritenuto l'epicentro della pandemia. Il team è entrato in auto nel mercato, che è chiuso dal gennaio dell'anno scorso: all'ingresso c'era un gruppo di giornalisti che sono stati allontanati dagli addetti alla sicurezza.

 

Gli esperti dell'Oms, 10 in tutto, hanno iniziato ieri la loro indagine sul campo, dopo avere trascorso i previsti 14 giorni di quarantena. Il team ha in programma di visitare anche l'Istituto di virologia di Wuhan, dotato di laboratori P3 e P4 ad alta sicurezza, specializzato sui coronavirus. Finora gli ispettori hanno visitato ospedali e mercati e una mostra che ricorda la battaglia di Wuhan contro il coronavirus e i 76 giorni di lockdown della città che conta 11 milioni di abitanti.

Covid a Prato, spariti nel nulla 25 cinesi risultati positivi al test: «Hanno fornito documenti falsi»

«Ci sono due cinesi con la febbre». Così l'Italia un anno fa scoprì il Covid (e un portiere di hotel salvò Roma)

Covid, esperti Oms a Wuhan iniziano indagini sulle origini del virus: «Inchiesta chiara e solida». In Cina ancora nuovi casi

© RIPRODUZIONE RISERVATA