Roma, Aids ed altre malattie sessualmente trasmissibili: il convegno sui rischi e le modalità di prevenzione

Lunedì 20 Gennaio 2020
Roma, AIDS ed altre malattie sessualmente trasmissibili: il convegno sui rischi e le modalità di prevenzione

Le malattie sessualmente trasmissibili (MST) rappresentano un importante problema di sanità pubblica in tutto il mondo: il numero di nuovi casi ogni anno è in continuo incremento a causa della maggiore mobilità e dell’aumento della tendenza ad avere rapporti sessuali con più partner, ma soprattutto a causa di un’inefficace prevenzione e di carenza di informazione scientifica corretta: spesso infatti non se ne parla in famiglia per la naturale propensione a tacere su argomenti considerati imbarazzanti, e in molte scuole mancano momenti di confronto su questi argomenti. La disinformazione provoca paura, e la paura stigmatizzazione, contribuendo ad una visione distorta delle MST.

Aids, due anticorpi bloccano Hiv nei neonati: singola dose impedisce la trasmissione da madre a bimbo


È importante perciò avere chiari i rischi reali e le modalità di prevenzione, per poter condurre una vita sessuale più serena e consapevole. Dai dati del sistema di sorveglianza coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS) emerge che il numero di nuovi casi di MST (escludendo HIV) tra il 1991 e il 2015 in Italia è stato di 115.207 e l’età media dei soggetti ammalatisi di 32 anni. Il 70,6% dei casi di MST è stato diagnosticato in uomini. Secondo le stime dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), più di un milione di persone contrae una MST ogni giorno. Dai dati del sistema di sorveglianza coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS) emerge che il numero di nuovi casi di MST (escludendo HIV) tra il 1991 e il 2015 in Italia è stato di 115.207 e l’età media dei soggetti ammalatisi di 32 anni. Il 70,6% dei casi di MST è stato diagnosticato in uomini. La scienza ha ufficialmente certificato l'esistenza di oltre 20 diverse malattie sessualmente trasmissibili. Alcune di esse sono particolarmente temute in quanto possono causare sterilità, danni al feto per le donne in stato di gravidanza e, nei casi più gravi, la morte dell'individuo affetto.


Gran parte delle malattie sessualmente trasmissibili, al giorno d'oggi, fortunatamente possono essere prevenute e curate efficacemente. E' questo il caso, ad esempio, della sifilide, della gonorrea o della clamidia. Altre forme più gravi, quali ad esempio l'Epatite B, l'HIV (Aids) o l'HPV, non sono curabili ma sono controllabili. Il Convegno Artemisia Onlus- che si è tenuto il giorno 18 gennaio 2020 - ha preso spunto dai dati statistici di riferimento per definire l’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce delle MST: attraverso un approccio multidisciplinare, il seminario ha offerto gli elementi conoscitivi necessari a comprendere i meccanismi patogenetici delle infezioni, i rischi correlati, i sistemi di prevenzione, i criteri di refertazione, i percorsi diagnostici ed i trattamenti farmacologici e chirurgici. Con approccio olistico, Artemisia Onlus ha favorito il confronto aperto tra 18 primari esponenti del mondo scientifico ed accademico provenienti da Artemisia Lab e da altre e importanti strutture sanitarie italiane. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma