Casi di melanoma raddoppiati in 30 anni

Martedì 5 Maggio 2015

Un'incidenza più he raddoppiata negli ultimi 30 anni, oltre 100mila persone in Italia colpite e 10mila nuovi casi ogni anno. E' il melanoma, «tumore della pelle subdolo e aggressivo». L'età media dei pazienti è di soli 50 anni e il 20% dei acsi viene riscontrato in persone tra 15 e 39 anni. Alto il tasso di mortalità (20% dei acsi) perché spesso viene diagnosticato in fase avanzata o metastatica.

Per accendere i riflettori sul rischio di questa forma di cancro e sull'importanza di una corretta esposizione al sole è partita la campagna nazionale “Il Sole per amico” promossa dall'Intergruppo Melanoma Italiano, con il patrocinio del ministero della Salute e dell'Associazione italiana di oncologia medica.«E' importante esporsi gradualmente al sole - spiega Ignazio Stanganelli responsabile del Centro clinico-sperimentale di oncologia dermatologica dell'Istituto scientifico romagnolo - cominciando con 45-50 minuti il primo giorno e aumentando, via via, il tempo fino ad ottenere in 15-20 giorni un'abbronzatura uniforme e duratura»

Tra i suggerimenti (www.ilsoleperamico.it) anche quello di ridurre l'esposizione tra le 11 e le 15 indossando magari una maglietta e un cappellino. «I bambini devono essere assolutamente protetti dalle scottature - aggiunge Stanganelli - va evitaat l'esposizione diretta dei neonati fino ad un anno».

Ultimo aggiornamento: 8 Maggio, 10:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma