Sole e freddo d'inverno, ecco i consigli per avere una pelle bella e sana

Sole e freddo d'inverno, ecco i consigli per avere una pelle bella e sana
di Barbara Di Chiara
3 Minuti di Lettura
Giovedì 11 Novembre 2021, 06:00 - Ultimo aggiornamento: 16:14

Nella beauty routine serve un filtro tutto l’anno, non solo d’estate. Ketty Peris, presidente della Società italiana di Dermatologia: «Va garantita la giusta idratazione. I fotoprotettori devono diventare una veste quotidiana» Ecco i consigli per avere una pelle bella e sana.

Uno schermo anche per chi ha una cute normale

Quale fattore di protezione scegliere d’inverno? È lo stesso criterio che adottiamo in estate per andare in spiaggia in estate? «C’è ancora un po’ di confusione sui vari fattori di protezione e spesso si sceglie male il prodotto – sottolinea Piergiacomo Calzavara Pinton, presidente del congresso della Società italiana di dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle malattie sessualmente trasmesse – e anche le etichette a volte sono di difficile lettura per i consumatori». Per chi ha la pelle chiara, la scelta migliore è sempre optare per fattori di protezione alti (fino a SPF 50+), chi invece ha la pelle normale o scura può utilizzare creme con fattore di protezione da 10 a 25.

La sera preferire un'emulsione "olio in acqua"

Acqua micellare e latte detergente sono l’ideale, grazie al loro effetto decongestionante sulla pelle in inverno. Non necessariamente d’inverno occorre utilizzare creme diverse da quelle estive e non per forza devono essere prodotti più grassi. Vanno applicate più volte al giorno, mettendone una confezione in borsa e applicandole durante il giorno. La sera prediligere un’emulsione “olio in acqua”, in grado di garantire un’idratazione particolarmente intensa. Quanto alla detersione, scegliere un latte specifico per la rimozione del make up, perché è l’unico prodotto in grado di eliminare ogni traccia di trucco.

Sulle labbra applicare uno stick nutriente più volte al giorno

Acqua micellare e latte detergente sono l’ideale, grazie al loro effetto decongestionante sulla pelle in inverno. Non necessariamente d’inverno occorre utilizzare creme diverse da quelle estive e non per forza devono essere prodotti più grassi. Vanno applicate più volte al giorno, mettendone una confezione in borsa e applicandole durante il giorno. La sera prediligere un’emulsione “olio in acqua”, in grado di garantire un’idratazione particolarmente intensa. Quanto alla detersione, scegliere un latte specifico per la rimozione del make up, perché è l’unico prodotto in grado di eliminare ogni traccia di trucco.

Bere più acqua contro le dermatiti

Scende la temperatura e sale il rischio della dermatite, una sindrome dermatologica che colpisce i più piccoli ma che si può prevenire e gestire. Con il freddo facce arrossate e manine che si grattano sono all’ordine del giorno. Sul sito della Fondazione Veronesi ecco allora alcuni consigli da seguire. Nelle fasi acute si usano farmaci topici o sistemici. Ma la regola, che vale ogni giorno nella vita di un bambino atopico, è quella di bere molto e ammorbidire molto la pelle. Meglio ridurre i fattori che esacerbano i sintomi e i tempi di doccia e bagnetto e applicare subito e spesso la crema emolliente. Possono essere utili anche degli integratori alimentari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA