Variante Epsilon «riduce l'efficacia di Pfizer e Moderna»: perché è più resistente ai vaccini

Variante Epsilon riduce l'efficacia di Pfizer «dal 50 al 70%»: perché è più resistente ai vaccini
3 Minuti di Lettura
Giovedì 8 Luglio 2021, 10:54 - Ultimo aggiornamento: 12:17

Due dosi di vaccino potrebbero non bastare contro la variante Epsilon. Secondo un nuovo studio, le persone completamente vaccinate sono a rischio di infezione dalla variante californiana del coronavirus. Identificata per la prima volta nel maggio 2020, fino ad ottobre era praticamente inesistente. Poi i casi sono aumentati. Dei 47.987 registrati negli Stati Uniti, più di 22.000 sono stati rilevati in California. E nelle Hawaii e in Nevada si verificati anche alcuni focolai minori della mutazione B.1.429 del virus. La variante Epsilon si trova ora in almeno 44 paesi, ma il 97 percento dei 49.221 casi in tutto il mondo è stato registrato negli Stati Uniti. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, la massima autorità in tema di sanità negli Usa, la variante Epsilon rappresenta lo 0,1% dei casi nel territorio governato da Joe Biden.

Variante Epsilon, nuova mutazione del virus rilevata in California: è più resistente agli anticorpi

Variante Epsilon, perché i vaccini sono meno efficaci

I ricercatori dell'Università di Washington e della Vir Biotechnology, con sede a San Francisco, hanno scoperto che la variante Epsilon ha tre mutazioni preoccupanti della proteina spike, quella che il virus usa per entrare e infettare le cellule umane. Queste potrebbero fornire resistenza agli anticorpi neutralizzanti generati dai vaccini PfizerModerna. Le mutazioni potrebbero inoltre essere in grado di eludere gli anticorpi naturali che una persona forma dopo essere stata infettata dal virus.

 

Meno contagiosa

I ricercatori, che hanno pubblicato i loro dati sulla rivista Science il 1 luglio, hanno scoperto che le mutazioni della variante Epsilon hanno la capacità di eludere gli anticorpi neutralizzanti trovati nei vaccini Pfizer e Moderna, che utilizzano la tecnologia dell'RNA messaggero (mRNA). L'efficacia degli anticorpi neutralizzanti è stata ridotta dal 50 al 70%. Tuttavia, non si ritiene che la variante Epsilon sia più contagiosa del virus originale. 

Variante Delta, a Wembley è rischio focolai. Paura per la finale: in mille in viaggio dall’Italia

© RIPRODUZIONE RISERVATA