Tumore al seno triplo negativo, l'algoritmo Ariadne prevede il rischio di metastasi

Tumore al seno triplo negativo, l'algoritmo Ariadne prevede il rischio di metastasi
2 Minuti di Lettura

È stato brevettato l'algoritmo in grado di prevedere il rischio di metastasi in pazienti con tumore al seno triplo per decidere la strategia terapeutica più mirata. Si chiama Ariadne ed è stato messo a punto da alcuni ricercatori del Centro della Complessità e Biosistemi e fondatori di Complexdata, spin off dell'università Statale di Milano. La sua validazione clinica, guidata da Caterina La Porta, docente di Patologia generale presso il Dipartimento di Scienze e Politiche ambientali, assieme a Stefano Zapperi e Francesc Font-Clos del Dipartimento di Fisica Aldo Pontremoli, è invece stata pubblicata su 'Cell Systems', una rivista scientifica mensile.

Tumore prostata, farmaci «miracolosi» per curarlo: lo studio inglese sull'immunoterapia

Cellule più aggressive - Il cancro al seno triplo negativo - ricordano gli esperti - è un sottotipo di tumore mammario con prognosi peggiore rispetto agli altri e nessuna strategia terapeutica specifica. È quindi di grande importanza identificare quanto prima i pazienti con un alto rischio di sviluppare metastasi e quelli con un rischio inferiore. Ariadne riesce esattamente in questo: identifica i pazienti le cui cellule tumorali sono più aggressive poiché si trovano in uno stato ibrido tra quello mesenchimale, altamente mobile, e quello epiteliale, più simile al tessuto e lo fa utilizzando un sofisticato algoritmo. Grazie alla mappatura che ne risulta, come evidenzia la ricercatrice La Porta «diventa possibile stratificare i pazienti in base alla loro prognosi, come abbiamo dimostrato validando la strategia con 3 coorti indipendenti di pazienti con cancro al seno triplo negativo».
Race for the cure, iscrizioni aperte per la corsa contro i tumori del seno

Tra i numerosi riconoscimenti, Ariadne ha appena ottenuto un grant di 50mila euro messo a disposizione dalla Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi nell'ambito della competizione Cross the Bridge 2021, e sarà commercializzato da Complexdata S.r.l. che ha superato tutti i passaggi per ottenere il marchio Ce per Ariadne come dispositivo medico di tipo 2.

 

Lunedì 10 Maggio 2021, 14:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA