Tumore al colon, la malattia di Matteo Messina Denaro: con metastasi è fra i più letali

Il boss era stato operato due anni fa. Quando la malattia si è ripresentata con la metastasi al fegato è stato nuovamente operato e attualmente è in trattamento con la chemioterapia

Tumore colon, cosa è la malattia di Matteo Messina Denaro: sopravvivenza e terapia
3 Minuti di Lettura
Martedì 17 Gennaio 2023, 12:16 - Ultimo aggiornamento: 18 Gennaio, 13:15

Tumore al Colon. È questa la malattia che ha "incastrato" il boss Matteo Messina Denaro che dopo 30 anni di latitanza è stato arrestato ieri, 16 gennaio, alla clinica privata Maddalena di Palermo dove era in cura da oltre un anno per la malattia. Il tumore al colon è il secondo più frequente in Italia ed è anche il secondo più letale. A 5 anni dalla diagnosi è vivo il 65%. In molti casi si ricorre alla chirurgia per rimuovere il tumore e ciò comporta la guarigione totale. Ma non sempre è così nel caso di Messina Denaro la malattia si è ripresentata con una metastasi al fegato e per questo gli era stata prescritta la chemioterapia

Matteo Messina Denaro, la malattia e la metastasi 

Secondo quanto reso noto il boss era stato operato due anni fa. Quando la malattia si è ripresentata con la metastasi al fegato è stato nuovamente operato e attualmente è in trattamento con la chemioterapia.

Questo tipo di trattamento (chemioterapia) in questi casi viene usata per prolungare la sopravvivenza e aumentare gli anni di vita a disposizione del paziente. In alcuni casi si possono aggiugnere terapie farmacologiche.

Non è possibile fare previsioni sulla sopravvivenza di una persona a questo stadio della malattia senza conoscere in modo approfondito il quadro clinico. Nei casi di tumore al colon metastatico si possono raggiungere 24 - 36 mesi di sopravvivenza. Ma tutto dipende dallo stato di salute generale del paziente, dalla chemioterapia e dalla diffusione della malattia.

 

Tumore al colon cosa è 

Il tumore del colon-retto è, come tutti i tumori, una conseguenza della crescita incontrollata di cellule, in questo caso di quelle epiteliali della mucosa che riveste internamente la parte interna dell’intestino. I tumori dell’intestino nascono soprattutto nel colon e nel retto, quelli del colon sono quasi tre volte più frequenti dei tumori del retto. In base al tipo di tumore e alla sua manifestazione vengono scelte diverse terapie, dalla chirurgia alla radioterapia o chemioterapia o immunoterapia. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA