“Star Wars” in uscita il 18 dicembre la Disney avverte: scene potenzialmente pericolose per epilettici

Lunedì 9 Dicembre 2019
 Le persone che soffrono di epilessia fotosensibile, quella in cui gli attacchi sono scatenati da stimoli visivi, dovranno fare attenzione se andranno a vedere il nuovo episodio della saga di Star Wars, in uscita il 18 dicembre, perché alcune scene contengono effetti luminosi potenzialmente a rischio. L'allerta è della stessa Disney, che negli Usa ha chiesto la collaborazione della Epilepsy Foundation per diffondere il messaggio.

La casa produttrice sta inviando una lettera ai distributori nel mondo con la raccomandazione di prendere misure speciali per avvertire gli spettatori sul rischio. «Come estrema precauzione - si legge - raccomandiamo di diffondere una note con le seguenti informazioni: 'Star Wars: The Rise of Skywalker' contiene diverse sequenze con immagini e ripetute luci intermittenti che possono colpire chi è suscettibile all'epilessia fotosensibile o ha altre fotosensibilità». In circa il 3% delle persone con epilessia, ricorda il sito della Foundation, le convulsioni possono essere scatenate da stimoli luminosi.

Gli esperti americani consigliano alle persone a rischio di far vedere il film prima ad un amico e poi di farsi accompagnare a vedere il film per essere avvisati delle scene potenzialmente pericolose, ma anche di insegnare ai propri amici le norme basilari per soccorrere una persona con le convulsioni, riassumibili nelle parole 'stay' (restare con la persona durante la crisi cronometrandone la durata), 'safè (mettere cioè la persona in un contesto sicuro, lontano da oggetti pericolosi), 'sidè (mettere cioè il paziente su un fianco se non è cosciente).
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma