Sabato 14 “Giornata raccolta medicine”: si comprano in farmacia e si donano ai poveri

Sabato 14 “Giornata raccolta medicine”: si comprano in farmacia e si donano ai poveri
1 Minuto di Lettura
Venerdì 13 Febbraio 2015, 22:00 - Ultimo aggiornamento: 14 Febbraio, 20:14

Sabato 14 febbraio si svolgerà la XV Giornata di raccolta del afrmaco, alla quale aderiscono oltre 3.400 farmacie in tutta Italia.
Lo annuncia Federfarma, sottolineando che i cittadini che si recheranno sabato 14 nelle afrmacie che aderiscono all'iniziativa potranno acquistare e donare medicinali da automedicazione che verranno destinati alle persone in stato di povertà su tutto il territorio nazionale.

La Giornata di raccolta del farmaco è realizzata dalla Fondazione Banco farmaceutico onlus in collaborazione con Federfarma e Cdo Opere sociali. Si svolge sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, il patrocinio di Aifa e Pubblicità progresso, grazie al sostegno di Assosalute e la Federazione ordini farmacisti italiani.

«Questa iniziativa - dichiara Annarosa Racca, presidente di Federfarma - conferma l'impegno sociale delle farmacie che ogni giorno sono impegnate in un'opera costante di assistenza a pazienti fragili, anziani, malati cronici, che hanno nella farmacia un fondamentale punto di riferimento. In particolare, nell'attuale fase di crisi economica, la farmacia diventa ancora di più un presidio essenziale, perché è presente ovunque, di facile e immediato accesso».

Nei 14 anni passati il Banco farmaceutico, durante la Giornata, ha raccolto oltre 3.400.000 farmaci, per un controvalore commerciale di circa 22milioni di euro. Nel 2014 i farmaci donati dai cittadini e raccolti dalle farmacie sono stati destinati a oltre 700.000 persone assistite da 1.576 enti benefici legati al Banco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA