BOLLETTINO

Covid, il fisico Sestili: «Nell'ultima settimana casi aumentati del 23%. Lazio da zona arancione»

Lunedì 8 Marzo 2021
3
Covid, il fisico Sestili: «Nell'ultima settimana casi aumentati del 23%. Lazio da zona arancione»

Il coronavirus torna a far paura. Secondo le analisi del fisico Giorgio Sestili, nell'ultima settimana, la prima di marzo, i casi di infezione da Covid sono aumentati del 23%. E dopo sei settimane consecutive di discesa, anche i morti tornano ad aumentare. «Per la seconda settimana consecutiva si osserva un aumento dei casi: nella settimana dal 22 al 28 febbraio si era registrato una crescita del 33% rispetto alla settimana precedente e dal primo al 7 marzo l'aumento è stato del 23%, per un totale di oltre 142.000 casi positivi», spiega Sestili, fondatore della pagina Facebook Coronavirus - Dati e Analisi Scientifiche.

La situazione è diversa da ottobre

L'ultimo Dpcm potrebbe aiutare a contenere quella che sembra, a tutti gli effetti, una nuova ondata. «Non siamo in una situazione come quella di ottobre – prosegue Sestili – con un'accelerazione mostruosa dell'epidemia di fronte alla quale eravamo scoperti: adesso è in vigore un Dpcm che definisce zone con diversi livelli di misure precauzionali».

<div class="flourish-embed flourish-bar-chart-race" data-src="visualisation/3576882" data-url="https://flo.uri.sh/visualisation/3576882/embed" aria-label=""><script src="https://public.flourish.studio/resources/embed.js"></script></div>

Il Lazio è da zona arancione

Secondo i calcoli effettuati dal fisico Sestili, il Lazio si trova in una situazione al di sopra della soglia per mantenere la Regione in zona gialla. I dati sono pubblicati sul sito https://covidtrends.com/ e indicano come l'rt si attesti a 1.12 e che nell'ultima settimana c'è stato un incremento dei positivi al tampone molecolare del 35% e una variazione totale del 18%. Sestili poi commenta a Fanpage: «Regioni come il Lazio sono rimaste gialle su dati vecchi, mentre invece dovrebbero essere già in zona arancione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA