Covid, il Remdesivir primo farmaco ufficiale: la Fda americana approva l'utilizzo. L'Ue: sì all'uso ma sotto controllo

Covid, il Remdesivir primo farmaco ufficiale: la Fda americana approva l'utilizzo. L'Ue: sì all'uso ma sotto controllo
2 Minuti di Lettura
Venerdì 23 Ottobre 2020, 14:29

Nonostante la bocciatura incassata dallo studio Solidarity dell'Organizzazione mondiale della sanità, la Food and Drug Administration (Fda) degli Stati Uniti ha approvato l'antivirale Veklury (remdesivir) per l'uso in pazienti adulti e pediatrici dai 12 anni in poi per il trattamento di forme di Covid-19 che richiedono il ricovero. Remdesivir «è il primo farmaco per Covid-19 ad essere approvato dalla Fda», fa sapere la stessa agenzia in una nota. Il trattamento «deve essere somministrato solo in un ospedale o in una struttura sanitaria in grado di fornire cure paragonabili a quelle ospedaliere».

Disinfettante per le mani ritirato dalle scuole in Irlanda: provoca mal di testa, irritazione a occhi e gola, e dermatiti

In Europa invece «il Remdemsivir ha ricevuto un'autorizzazione condizionata sul mercato europeo. L'autorizzazione è stata data dalla Commissione a seguito di una raccomandazione positiva dell'Agenzia europea del farmaco. Trattandosi di un'autorizzazione condizionata, i colleghi dell'Agenzia del farmaco continuano a seguire la situazione da vicino». Così un portavoce della Commissione europea ad una domanda, dopo che l'Agenzia del farmaco americana ha dato l'autorizzazione al farmaco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA