CORONAVIRUS

Coronavirus, Elisa è la prima italiana a testare il vaccino: «Per ora sto benissimo»

Domenica 26 Aprile 2020 di Alessia Strinati
3

Elisa Granato è la prima italiana ad essersi prestata per la sperimentazione del vaccino anti-covid. Lei ed Edward O’Neill sono rispettivamente il primo uomo ad essere stato vaccinato contro il coronavirus e la prima cittadina italiana a provare sulla propria pelle gli effetti di un vaccino sperimentale. 

Coronavirus, Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dello Spallanzani: «Errori fatali in Lombardia, il Lazio ha tenuto»
Coronavirus, Conte: «Senza vaccino nessuna soluzione contro la battaglia»

Pare che la svolta attesa, che possa portare finalmente a debellare il coronavirus, sia molto vicina. Il vaccino arriva dall'università di Oxford, si chiama Chadox1 nCoV-19 ed è stato messo a punto dal team del Jenner Institute della stessa università inglese. Dopo due giorni dall'inoculazione del virus Elisa ha scritto su Twitter che si sente bene: «Sto benissimo finora, e il team sta facendo un lavoro fantastico nel seguirci e sostenere tutti i partecipanti», ha scritto la ricercatrice di origine italiana pioniera tra i 500 volontari coinvolti nella sperimentazione.

La Granato, lavora come ricercatrice di zoologia e microbiologia proprio ad Oxford e si è sottoposta volontariamente al test sperimenale condotto in partnership tra l'università di Oxford e  l'azienda Advent-Irbm, di Pomezia.
 


 

Ultimo aggiornamento: 27 Aprile, 11:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani