CORONAVIRUS

Coronavirus, dall'ospedale pediatrico Bambino Gesù: consulenze a distanza per le famiglie

Mercoledì 25 Marzo 2020
 Nel periodo di sospensione delle attività ambulatoriali non urgenti disposto dalla Regione Lazio, l'ospedale pediatrico Bambino Gesù potenzia i servizi di consulenza a distanza per dare risposte ai problemi di salute dei piccoli pazienti costretti a casa per l'emergenza coronavirus. Pediatri, neonatologi, allergologi, nutrizionisti e psicologi saranno a disposizione, al telefono o via web, per dare informazioni e alle famiglie e soprattutto per verificare che non vengano trascurate terapie, ignorati segnali di altre patologie o rimandati controlli in Ospedale che invece possono rivelarsi necessari.

Potenziati anche i servizi di telemedicina per i malati cronici seguiti dagli specialisti del Bambino Gesù. «State a casa con i vostri bambini - è l'appello della presidente Mariella Enoc - ma non rimandate i controlli in ospedale quando sono urgenti o importanti per altre patologie». Allo 06 6859 2088, dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 19, un team di pediatri sarà a disposizione delle famiglie per bisogni di salute non urgenti e per i piccoli pazienti che prima dell'emergenza avevano già avviato un percorso di cura presso gli ambulatori e i Pronto Soccorso del Bambino Gesù. Le mamme che stanno per partorire o che già allattano al seno, possono ricevere informazioni contattando lo 06 6859 2273 dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 14.

Per i bambini allergici è attivo lo 06 6859 2296, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 16. I medici dell'Unità di Allergologia forniranno informazioni su come affrontare le allergie di stagione, con particolare attenzione al controllo delle terapie anti-infiammatorie e antistaminiche. Il servizio è rivolto anche ai bambini con allergia alimentare (che in questo periodo non possono sottoporsi al test di esposizione) e con allergie ai farmaci di lieve entità.Per informazioni sull'alimentazione, è possibile iscriversi al gruppo Facebook «miofigliononmangia» o inviare un'email a miofigliononmangia opbg.net. Telefono (06 6859 7046) e collegamenti Skype, invece, per il supporto psicologico. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi