Allarme sonno, il tecnostress minaccia il riposo sempre di più

Sabato 18 Maggio 2019
Tecnostressati, dipendenti da tablet e smartphone che ci fanno compagnia fino a notte fonda tramutandosi in incubi hi-tech sotto le lenzuola. Sono gli stili di vita moderni la prima minaccia al sonno degli italiani. Risultato: «Il modo in cui conduciamo le nostre vite nel mondo occidentale ha portato a un aumento significativo dei pazienti con ipersonnia, cioè eccessiva sonnolenza diurna, e insonnia», avverte Gianfranco Parati, cardiologo e direttore scientifico dell'Istituto Auxologico italiano. Questi e altri tormenti che 'ammalanò il sonno saranno al centro di un vertice tra i maggiori specialisti internazionali del settore, sabato 18 maggio a Milano.

La metropoli che in quanto tale non dorme mai diventerà paradossalmente capitale europea del sonno sano per un giorno, spiegano i promotori dell'evento. A ospitare per la prima volta in Italia il 'Clinical Update Sleep', alla sua quarta edizione, è il Centro di medicina del sonno dell'Auxologico. Si parlerà di novità mediche, diagnostiche, terapeutiche, ma anche di apparecchiature per favorire un sonno sano. Si parlerà di una specialità medica - la medicina del sonno - che coinvolge specialisti dedicati provenienti dalla cardiologia, dalla pneumologia, dalla neurologia, e centri dedicati. Il sonno va controllato, tutelato, assicurano gli esperti. Può essere sintomo, ma anche concausa di malattie, a livello cardiocircolatorio e respiratorio ad esempio. Le ricadute di un sonno alterato o addirittura malato possono essere importanti.

«L'associazione ad esempio tra obesità con apnea ostruttiva del sonno e respirazione disturbata dal sonno, sottolinea l'importanza del sonno nella salute pubblica - ragiona Parati - Tuttavia, i disturbi del sonno rimangono sotto-riconosciuti dalla comunità medica, in gran parte a causa della mancata discussione dei pazienti sulla loro qualità del sonno. L'aggiornamento clinico che abbiamo chiamato per l'occasione Auxosleep, esaminerà le ultime ricerche in questo campo
». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La generazione che snobba i motorini e pure i bolidi

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma