Vita sessuale, tre italiani su quattro sono soddisfatti

Martedì 20 Novembre 2018
 Tre italiani su quattro sono soddisfatti della qualità della propria vita sessuale, con una percentuale del 23% che si definisce molto soddisfatto e il 53% 'abbastanza soddisfattò. È questo uno dei dati che emerge dalla ricerca Ipsos su sesso, alimentazione, sport e lavoro, che è stata illustrata a Napoli nel corso della giornata internazionale dell'uomo. Più soddisfatti i residenti nelle regioni meridionali e nelle isole (26 per cento contro una media nazionale del 23%) e gli uomini con una relazione stabile: molto soddisfatto il 24%, abbastanza soddisfatto il 54 per cento.

Percentuali molto più alte rispetto a chi ha relazioni occasionali: molto soddisfatti sono solo il 14%, abbastanza il 39 per cento. Resta invece un tabù per gli italiani l'affrontare con i propri figli l'educazione sessuale. Due figli su tre (il 66%), infatti, sostengono che nella loro vita non è mai capitato di affrontare l'argomento con i genitori e tra chi ne ha parlato, emerge che quasi la metà, il 47% lo ha fatto poche volte e solo in occasione di momenti particolari. La ricerca, condotta da Ipsos per conto della Fondazione Pro - Benessere al maschile, presieduta da Vincenzo Mirone, affronta anche il tema della salute e della prevenzione, lanciao un allarme sugli uomini che, spesso, non fanno prevenzione per scaramanzia: nel 37% dei casi gli intervistati dichiarano infatti che «quando si sta bene non si ha voglia di pensare alle cose brutte che potrebbero capitare».
Ultimo aggiornamento: 15:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

"La signora che non può mangiare la ricotta perché..."

di Pietro Piovani