Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Variante Xe, Ricciardi: «O si affronta il virus con razionalità, o continuerà a farci male molto a lungo»

Variante Xe, Ricciardi: «O si affronta il virus con razionalità, o continuerà a farci male molto a lungo»
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 6 Aprile 2022, 13:15 - Ultimo aggiornamento: 8 Aprile, 20:09

Vietato abbassara la guardia, o il Covid (con le sue numerose varianti, fra cui la nuovissima Xe) continuerà a farci male. Lo afferma Walter Ricciardi, docente di Igiene e Medicina preventiva all'università Cattolica, che su Twitter spiega: «È tradizione millenaria dei microbi, soprattutto dei virus a trasmissione respiratoria, approfittare della stanchezza della gente per riprodursi e prosperare a danno di salute e economia».

Il virologo ammonisce: «O la pandemia viene affrontata globalmente con razionalità e scientificità, o durerà a lungo e continuerà a farci molto molto male, soprattutto ai più fragili per patologia o per età e agli operatori sanitari, sempre più stanchi e con ranghi sempre più ridotti, e all'economia che senza salute non può prosperare». 

«Molti operatori sanitari britannici stanno pensando di lasciare il loro lavoro esasperati da una politica ottusa che scarica su di loro il peso della finta libertà illusoriamente data ai propri cittadini», segnala Ricciardi postando le dichiarazioni di un collega d'Oltremanica, esponente di un sindacato della dirigenza sanitaria, il quale traccia un quadro della situazione attuale. «Noi siamo stanchi del virus, ma il virus non si è stancato di noi», aggiunge in un altro tweet Ricciardi, spostando il focus anche sull'Italia. «Fine dell'emergenza giuridica - ammonisce - non è fine dell'emergenza sanitaria: vaccini, green pass, mascherine, distanza, igiene».

© RIPRODUZIONE RISERVATA