Variante del virus, focolaio all'ospedale Sant'Orsola di Bologna: 10 contagiati tra operatori e pazienti

Variante del virus, focolaio all'ospedale Sant'Orsola di Bologna: 10 contagiati tra operatori e pazienti
2 Minuti di Lettura
Sabato 6 Febbraio 2021, 13:51 - Ultimo aggiornamento: 15:00

Sono 10 le persone positive al Covid presso la Gastroenterologia dell'ospedale Sant'Orsola di Bologna. Lo rende noto lo stesso policlinico. I casi sono emersi in seguito allo screening sui pazienti ricoverati che viene eseguito di routine tramite tampone ogni tre giorni: si tratta di 4 operatori e 6 pazienti ricoverati, tutti sintomatici. Una seconda analisi ha poi evidenziato che si tratta di varianti del nuovo virus. È ancora in fase di definizione il tipo di variante.

Focolaio nell'ospedale di Rovigo: 20 positivi su 30 pazienti. Si indaga su infermieri no-vax. Burioni: «Inaccettabile»

Covid, la sindrome che colpisce i bambini guariti dal virus: in Inghilterra 100 ricoveri a settimana, ecco i sintomi

Immediate le misure di precauzione adottate per evitare la diffusione del contagio: il reparto ha cessato di ricoverare altri pazienti, i casi positivi sono stati trasferiti nei reparti Covid dell'ospedale e sono stati eseguiti nuovamente i tamponi ai pazienti e agli operatori, risultati tutti negativi. Il tampone verrà ripetuto anche i prossimi due giorni. Potenziata anche la dotazione di dispositivi di protezione individuale fornendo a pazienti e operatori le maschere ffp2 e limitate le possibilità di accesso ai parenti. 

«Vaccini a rilento, con questo ritmo 7 anni per uscire dalla pandemia». Lo studio sull'immunità di gregge

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA