Variante inglese, Bassetti contro Galli a Non è l'Arena: «Non è più letale, basta terrorizzare»

Variante inglese, Bassetti contro Galli a Non è l'Arena: «Non è più letale, basta terrorizzare»
2 Minuti di Lettura

La guerra di parole sul Covid - a distanza e in tv - tra virologi, prosegue. Inesorabile. Matteo Bassetti ad esempio, durante Non è l'Arena smentisce le dichiarazioni di Massimo Galli. L'infettivologo del San Martino di Genova precisa infatti che «non ci sono reparti pieni di varianti Covid». Succede nel suo ospedale. «Nella comunicazione - prosegue nel programma di La7 condotto da Massimo Giletti - bisogna fare molta attenzione, il rischio è quello di terrorizzare le persone. La variante inglese non è più letale».

Covid, Bassetti a Domenica In: «A fine marzo vedremo la luce»

Covid, Galli: «Questo sistema dei colori è troppo lento e farraginoso, non fermeremo le varianti»

Per Bassetti poi, ci saranno altre quattro/cinque settimane nelle quali «dovremo stare attenti, ma bisogna raccontare anche come stanno le cose. Il vaccino infatti copre anche la variante inglese, questo va detto. Basta terrorizzare le persone che ora hanno bisogno di tutto tranne che di avere paura».

Zona gialla e arancione, Bassetti: «Basta decisioni del venerdì, gli scienziati devono capire le ragioni degli imprenditori»

Covid, il Cts sul modello francese: i virologi parlano solo con il governo senza passare in tv

Galli smentito dal suo ospedale: «Non è vero che abbiamo terapie invase da variante inglese»

 

Lunedì 22 Febbraio 2021, 11:01 - Ultimo aggiornamento: 23 Febbraio, 11:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA