Variante Delta, impennata Rt (da 0,66 a 0,91): sale anche l'incidenza dei contagi

Variante Delta, impennata dell'Rt (da 0,66 a 0,91) e sale anche l'incidenza dei contagi
4 Minuti di Lettura
Venerdì 16 Luglio 2021, 09:15 - Ultimo aggiornamento: 17 Luglio, 10:58

Sono tornati a salire i contagi. Ieri, giovedì 15 luglio, sono stati 2455. Un dato che non si vedeva dal 2 giugno, quando i casi erano 2897. La variante Delta ha portato a un'impennata dell'Rt, passato da 0,91 (0,66 la scorsa settimana). In rialzo anche l'incidenza: a 19 casi su 100 mila abitanti ( dati di ieri contro 11 casi su 100mila 7 giorni fa). Sono questi - secondo quanto si apprende, i dati contenuti nella bozza di monitoraggio settimanale dell'Iss- Ministero della Salute sull'andamento dei contagi ora all'esame della cabina di regia e che saranno presentati oggi.

Covid Italia, bollettino 15 luglio: 2.455 contagi e 9 morti. Tasso di positività all'1,3% (+0,3%). Aumentano ancora i casi

Variante Delta, aumentano i casi negli ultimi bollettini

Nell'ultima settimana sono tornati ad aumentare i contagi. Se lo scorso 5 luglio i casi erano stati 480 (uno dei dati più bassi nell'ultimo mese), il giorno dopo erano già saliti a 907 (6 luglio), poi 1010 (7 luglio) e infine ieri, 15 luglio, quando i positivi hanno raggiunto il numero di 2455. Un dato che non si vedeva dal 2 giugno, quando i contagi erano 2897. E non c'è dubbio che nelle diffusione del virus abbia contribuito la variante Delta, la nuova mutazione del Covid che è più facilmente trasmissibile. Ma c'è anche un altro fattore che potrebbe aver influito: e sono i festeggiamenti per Euro 2020. Migliaia di persone si sono riversate nelle piazze italiane per celebrare i successi della Nazionale. Poche le mascherine indossate, anche quando, come indicato dal Ministero della Salute, occorrerebbe portarle. Perché in caso di assembramenti, come quelli che si creano dopo una vittoria, è necessario avere sul viso un dispositivo di protezione individuale. Altrimenti, come accaduto, i contagi tornano ad aumentare.

Variante Delta, oltre 500 italiani bloccati dal virus all'estero. «Fateli tornare». Le storie da Dubai, Grecia, Malta, Spagna

Crescono i contagi tra i giovani

I contagi da Covid-19 aumentano soprattutto tra i giovani. Lo rileva, secondo quanto si apprende, la bozza di monitoraggio settimanale dell'Iss- Ministero della Salute sull'andamento dei contagi ora all'esame della cabina di regia. La trasmissibilità sui soli casi sintomatici, si spiega, aumenta rispetto alla settimana precedente, sebbene sotto la soglia epidemica, espressione di un aumento della circolazione virale principalmente in soggetti giovani e più frequentemente asintomatici.

Grecia, 15 ragazzi di Pescara bloccati a Corfù in un Covid Hotel: 6 sono positivi

Impatto minimo sugli ospedali

Se da una parte aumentano i contagi, dall'altra gli ospedali riescono ancora ad avere la situazione sotto controllo. Nessuna Regione e Provincia Autonoma supera la soglia critica di occupazione dei posti letto in terapia intensiva o area medica. Il tasso di occupazione in terapia intensiva è 2%, con una diminuzione nel numero di persone ricoverate che passa da 187 (06/07/2021) a 157 (13/07/2021). Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale rimane al 2%. Il numero di persone ricoverate in queste aree passa da 1.271 (06/07/2021) a 1.128 (13/07/2021). Lo rileva, secondo quanto si apprende, la bozza di monitoraggio settimanale dell'Iss- Ministero della Salute sull'andamento dei contagi ora all'esame della cabina di regia.

 

Variante Delta, boom di casi in vacanza. Allerta della Farnesina: viaggi all'estero rischiosi

Da rischio basso a moderato 19 Regioni

Cambia il parametro di rischio di alcune Regioni. Se due settimane fa tutte erano classificate a rischio basso, dalla scorsa settimana si è iniziato ad evidenziare un aumento dei casi in 11 Regioni. E così 19 sono state oggi classificate a rischio moderato, mentre due Province Autonome (Trento e Valle D'Aosta) rimangono a rischio basso. Lo rileva, secondo quanto si apprende, la bozza di monitoraggio settimanale dell'Iss- Ministero della Salute sull'andamento dei contagi ora all'esame della cabina di regia e che sarà presentata oggi. 

Video

Green pass nei ristoranti solo se i contagi decollano. ​Il virus corre

Ministero Salute: «Completare ciclo vaccinale»

La circolazione della variante Delta è in aumento in Italia. Questa variante sta portando ad un aumento dei casi in altri paesi con alta copertura vaccinale, pertanto è opportuno realizzare un capillare tracciamento e sequenziamento dei casi ed è necessario raggiungere una elevata copertura vaccinale ed il completamento dei cicli di vaccinazione per prevenire ulteriori recrudescenze di episodi di aumentata circolazione del virus. Lo rileva, secondo quanto si apprende, la bozza di monitoraggio settimanale dell'Iss- Ministero della Salute ora all'esame della cabina di regia. È opportuno, si avverte, mantenere elevata l'attenzione.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA